rotate-mobile
Cronaca Castel Volturno

Il Tar sospende la chiusura del negozio di alimenti disposta dal Comune

Accolta l'istanza del legale Buffardi per la sospensione del provvedimento cautelare dell'attività commerciale di via Fiume Po a Castel Volturno

Il Tar Campania sospende la chiusura del negozio di alimentari e non, in meno di una settimana.

E' quanto disposto dall'ottava sezione del Tribunale Amministrativo Regionale della Campania presieduta da Alessandro Tomassetti che ha accolto l'istanza cautelare, presentata dal legale Achille Buffardi, nell'interesse del titolare dell'esercizio commerciale.

Il ricorrente ha presentato ricorso avverso l'ordinanza di chiusura disposta dal funzionario del Suap del comune di Castel Volturno con la quale è stato disposto al titolare del negozio di via Fiume Po  di cessare l'esercizio dell'attività di vendita al dettaglio di prodotti alimentari e non, e provvedere alla chiusura.

Il negozio era stato autorizzato con una Scia per il commercio al dettaglio. Tuttavia un sopralluogo dell'ufficio tecnico comunale ha evidenziato  gravi carenze  di sicurezza nei locali dove veniva svolta l'attività. A seguito di tale comunicazione il funzionario del Suap ha emanato l'ordinanza di chiusura per inabilità.

Il Tar della Campania ha accolto la sospensiva presentata dal legale del ricorrente nelle more della trattazione della domanda cautelare il prossimo giugno.

L'attività commerciale castellana è regolarmente aperta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tar sospende la chiusura del negozio di alimenti disposta dal Comune

CasertaNews è in caricamento