menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rita Di Giunta e Pasquale De Lucia

Rita Di Giunta e Pasquale De Lucia

Tangentopoli, gli imputati parlano al processo all'ex sindaco

Il comandante della municipale Scarano si difende dalle accuse. Rita Di Giunta non si sottopone all'esame

Era stato il sindaco Pasquale De Lucia a segnalare al Todis alcuni giovani per l'assunzione, tra cui il figlio del comandante della polizia municipale. E' questa la circostanza emersa nel corso dell'esame del comandante della polizia municipale di San Felice a Cancello Francesco Scarano nel corso del processo che vede alla sbarra l'ex primo cittadino insieme ad altri amministratori, dirigenti ed imprenditori della città della valle.

Un esame lungo quello al quale si è sottoposto il comandante, difeso dall'avvocato Alberto Martucci, che ha risposto alle domande del pubblico ministero Gerardina Cozzolino e degli altri difensori. Scarano ha respinto le accuse mosse dalla procura ed in particolare di aver "chiuso un occhio" sui lavori del supermercato Todis in cambio dell'assunzione del figlio presso quella struttura.

Scarano, secondo quanto ha riferito in aula, non sarebbe stato a conoscenza degli interventi che si stavano svolgendo all'interno del fabbricato e non all'esterno. E sull'assunzione Scarano ha spiegato che era stato il sindaco De Lucia ad intercedere presso la struttura, cosa fatta anche per altri giovani sanfeliciani. Il comandante ha inoltre respinto le accuse riguardanti i lavori all'autolavaggio dei Chersoni (che non si sono sottoposti all'esame) anche dopo l'esposto anonimo sull'irregolarità che era stato recapitato anche ai carabinieri.

Nel corso dell'udienza di oggi, inoltre, è stato sentito dal pm anche Antonio Perrotta mentre altri imputati, tra cui Rita Di Giunta, hanno preferito non rispondere alle domande del pm Cozzolino.

Il magistrato ha chiesto ed ottenuto l'acquisizione delle dichiarazioni rese in sede di interrogatorio che sono così finite nel fascicolo del giudice Carotenuto. Nel collegio difensivo ci sono, tra gli altri, gli avvocati Pasquale Vigliotti, Federico Simoncelli, Gabriella Cusano, Pietro Romano e Romolo Vignola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento