Extracomunitario ingaggiato per pochi euro per sversare illegalmente rifiuti | FOTO

L'uomo è stato intercettato dai vigili urbani in località Bagnara ed è scattata la denuncia

L'uomo beccato dai vigili urbani in via Finelli

Beccato a smaltire rifiuti speciali con il cassonetto comunale e denunciato. È successo poco dopo le 14 a Castel Volturno in località Bagnara dove un immigrato ghanese, irregolare sul territorio italiano ma 'stanziato' a Castel Volturno per pochi spiccioli, si dedica allo smaltimento dei materiali di risulta o trasporto di ingombranti o di rifiuti di vario genere, tutto rigorosamente senza alcun permesso o autorizzazione.

È stato intercettato in via Finelli in località Bagnara dagli uomini della polizia municipale di Castel Volturno dove, utilizzando il cassonetto dei rifiuti di proprietà del Comune, lo riempiva all'inverosimile di materiale di risulta per poi sversarlo nelle campagne limitrofe. Fermato dagli agenti ha giustificato il suo operato affermando che il proprietario della stessa abitazione dove erano stati effettuati i lavori gli aveva dato il permesso. E' stato dunque deferito per smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi.

smaltimento rifiuti abusivo 1-3

Sul proprietario della ristrutturata abitazione di via Finelli, un napoletano 50enne, grava una denuncia per sfruttamento del lavoro. Seppur deferito all'autorità giudiziaria lo stesso immigrato irregolare si è spostato in una via limitrofa 'occupandosi' di ripulire un'attività commerciale ossia un negozio di ferramenta di imballaggi, cartoni, plastiche e piccoli utensili dismessi. Al vaglio della polizia locale castellana la stessa attività commerciale oggetto di pulizia dello 'zelante' ghanese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una pratica comune nel territorio di Castel Volturno quella di avvalersi della massiccia presenza di immigrati concentrati per lo più in località come Bagnara, Destra Volturno e Pinetamare, offrire loro pochi spiccioli o un pasto e riutilizzati come 'personali ditte di smaltimento'. Nell'ottica della tutela del territorio dagli sversamenti illeciti, sono stati inoltre sanzionati nel week end dagli uomini della polizia municipale molteplici stabilimenti balneari ed attività ricettive per il mancato rispetto della raccolta differenziata con contravvenzioni per un valore complessivo di circa 10.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento