Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Tragedia per l'ex giudice, il figlio si uccide in ospedale

Giovanni Guglielmo, vittima di disturbi mentali, aveva ucciso la madre lo scorso giugno

Una nuova tragedia colpisce l’ex presidente della I sezione penale collegio C del Tribunale di Santa Maria Capua Gianpaolo Guglielmo, andato in pensione quest’anno dopo una lunga carriera. Il figlio Giovanni Guglielmo, 32 anni, è stato identificato come l’uomo che nella giornata di mercoledì si è ucciso lanciandosi dalle scale all’ultimo piano dell’ospedale del Mare di Napoli.

Ancora non è chiara la dinamica dell’accaduto: pare che il ragazzo sia riuscito a scappare dalla stanza del reparto di Psichiatrica in cui era ricoverato e, dopo una breve colluttazione con agenti della polizia penitenziaria, si sia lanciato dalle scale.

Guglielmo, in cura presso un centro specializzato per disturbi mentali, lo scorso giugno fu protagonista di un terribile episodio di cronaca: a Pozzuoli, dove abitava, uccise la madre Silvana Petrone, 59enne, colpendola con un coltello. Dopo l’omicidio si costituì accompagnato dal padre nel vicino commissariato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia per l'ex giudice, il figlio si uccide in ospedale

CasertaNews è in caricamento