Strisce blu del clan, Schiavone in aula contro i Vargas

Il figlio di Sandokan testimone indiretto al processo per l'appalto della sosta a pagamento

Nicola Schiavone sarà sentito al processo

Nicola Schiavone convocato dalla Dda come "testimone indiretto" al processo sull'appalto delle strisce blu ad Aversa, affidato ad una ditta in odore di camorra. 

E' quanto ha disposto il collegio presieduto dal giudice Stravino del tribunale di Santa Maria Capua Vetere dinanzi ai quali si sta celebrando il processo a carico di Pasquale e Roberto Vargas, esponenti della fazione Schiavone del clan dei Casalesi, Anna Ciccarelli e Francesco Russo, padre di Luigi (già condannato in via definitiva dopo il processo in abbreviato, accusato, oltre che della turbata libertà degli incanti per l'appalto della sosta a pagamento, anche di intestazione fittizia di un lido al Villaggio Coppola, sempre riconducibile ai Vargas).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stamattina si è assistito ad un mero rinvio del processo con Schiavone che verrà sentito dalla Dda al termine dell'esame di tutti gli imputati. Si torna in aula alla fine di febbraio. Nel collegio difensivo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Massimo D'Errico e Giuseppe Stellato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento