menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Follia nella sala slot

Follia nella sala slot

Tenta di strangolare cliente nella sala slot, lascia il carcere dopo 4 mesi

Il Riesame ha disposto gli arresti domiciliari per Mario Froncillo. L'aggressione per una rapina

Arresti domiciliari per Mario Froncillo, 34 anni di Marcianise, accusato di aver tentato di rapinare un'altra persona con la quale stava giocando all'interno di una sala slot a Teverola.

E' stata questa la decisione del tribunale del Riesame che ha accolto la richiesta del suo difensore, l'avvocato Franco Liguori e sostituito la misura detentiva in carcere con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari. Froncillo era detenuto dallo scorso mese di aprile quando aveva aggredito il "collega di slot" per rapina, arrivandolo a strangolare davanti agli altri clienti della sala di videopoker, per sottrargli la somma di 150 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragico incidente sull'Appia: identificata la vittima

  • Cronaca

    "Amianto interrato", sequestrato complesso residenziale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento