Cronaca

Svuota l’estintore nella stazione, baby vandalo beccato dalla polizia

Gli agenti lo hanno identificato da un video circolato sui social: dovrà risarcire i danni

Una ragazzino di 16 anni è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Napoli, per aver svuotato un estintore nella stazione di Teano. A identificare il giovane gli agenti del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania di Napoli, che aveva ricevuto la segnalazione da parte di un cittadino relativa ad un ragazzo che era stato ripreso sui social mentre scaricava il contenuto di un estintore, imbrattando la stazione.

Gli agenti hanno quindi acquisito le immagini rintracciando immediatamente l’autore della “bravata”. Lo studente, come emerso dalle indagini, viaggiava a bordo di un treno regionale Cassino – Caserta, insieme ad un amico. Giunti nella stazione di Teano, il giovane si è appropriato di un estintore in dotazione al  convoglio e una volta disceso lo ha azionato, mentre il compagno lo filmava, svuotandolo su marciapiedi e binari, per poi abbandonarlo sulla banchina.

Ora il 16enne dovrà rispondere di imbrattamento e danneggiamento aggravato, con la richiesta di risarcimento danni che potrebbe arrivare anche ai suoi genitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svuota l’estintore nella stazione, baby vandalo beccato dalla polizia

CasertaNews è in caricamento