'Vandalizzata' la statua in piazza, indaga la polizia municipale | LE FOTO

Cartello e mascherine rimosse, il sindaco: "Gli autori saranno identificati e denunciati"

La statua di piazza Carità 'vandalizzata'

Una bravata o forse un gesto dimostrativo di protesta. Questa notte ignoti di sono arrampicati sulla statua di Onofrio Buccini in piazza Carità, uno dei simboli di Marcianise, attaccando due mascherine sulle figure marmoree e lasciando un foglio con una scritta che, secondo il sindaco Antonello Velardi, “rimanda ad un'associazione ambientalista”. La vicenda è stata segnalata stamattina, col primo cittadino intervenuto per far rimuovere il materiale, successivamente sequestrato dalla polizia municipale.

2-35

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non so se sia stata una bravata o un gesto dimostrativo - ha scritto in un post il sindaco - Nell’uno e nell'altro caso è il frutto di una mente malata di esibizionismo. Danni evidenti non sono stati provocati, fortunatamente. Ma non è accettabile che ci si arrampichi su una statua, rischiando di danneggiarla seriamente, per protestare o per richiamare l'attenzione su un tema pur importante. Gli autori del gesto saranno identificati e denunciati: ci sta lavorando la municipale, è questione di poco tempo. La battaglia per l'ambiente non si fa con le "pazzielle". Si fa in modo serio, perché il problema è molto serio. Si fa scendendo in piazza e salendo con i forconi nelle case dei politici e dei camorristi che ci hanno rovinato, non salendo sulle statue. E i marcianisani conoscono bene sia i politici, sia i camorristi che ci hanno ridotti così”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pentito casertano si uccide in carcere

  • La ‘Dea bendata’ bacia il casertano: vinti 50mila euro al 10eLotto

  • Casalesi in Veneto, i figli pentiti dei boss testimoni con Zaia e Lamorgese

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

Torna su
CasertaNews è in caricamento