rotate-mobile
Cronaca Cesa

Carabinieri dal sindaco: sequestrati pc e telefonino. Oggi l'interrogatorio

La Procura gli ha ordinato il divieto di avvicinamento dai luoghi frequentati dalla moglie

Emergono nuovi particolari delle indagini dei carabinieri sul sindaco di Cesa Enzo Guida, colpito nei giorni scorsi da un provvedimento del tribunale che gli vieta di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie con la quale è in fase di separazione. Lunedì mattina i carabinieri si sono recati in Comune e nei luoghi privati del primo cittadino dove hanno sequestrato diversi computer ed anche il cellulare. L'indagine, dunque, va avanti per cercare di capire se le minacce e le diffamazioni via Facebook nei confronti della moglie del sindaco siano state fatte direttamente da Guida, così come gli imputa la Procura della Repubblica di Napoli Nord che aveva chiesto l'arresto del primo cittadino, rigettato dal gip. Oggi è in programma l'interrogatorio davanti al giudice per le indagini preliminari per tentare di chiarire la questione che, però, sembra essere in piena evoluzione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri dal sindaco: sequestrati pc e telefonino. Oggi l'interrogatorio

CasertaNews è in caricamento