Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Macerata Campania

'Stalkerizza' il preside con email e insulti, svolta per 33enne

I giudici della terza sezione del tribunale di Santa Maria Capua Vetere lo assolvono per non aver commesso il fatto

Assolto per non aver commesso il fatto. E' quanto disposto dalla terza sezione del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, presieduta da Giuseppe Meccariello, nei confronti di S.F., 33enne di Macerata Campania finito sotto processo per stalking e diffamazione.

Secondo quanto ricostruito dalla Procura sammaritana, nel 2021, il 33enne assistito dall'avvocato Francesco D'Atri, avrebbe inviato ripetutamente email e Pec all'indirizzo dell'istituto comprensivo di Macerata Campania di via Roma.

L'insistenza venne denunciata dal dirigente scolastico del plesso e dall'accertamento svolto dagli inquirenti, gli stessi sarebbero risaliti all'imputato come autore dei messaggi telematici anche dal contenuto offensivo per il prestigio della struttura. Il 33enne subì anche il sequestro dei supporti informatici.

Il legale ha evidenziato nel corso del dibattimento, l'estraneità dei fatti contestati al suo assistito e i giudici hanno pronunciato formula assolutoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Stalkerizza' il preside con email e insulti, svolta per 33enne
CasertaNews è in caricamento