menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perseguita una insegnante, il giudice dispone una perizia psichiatrica

Accolta la richiesta del difensore prima di decidere sul rinvio a giudizio

Una perizia psichiatrica per valutare la capacità di intendere e di volere di un 47enne di Caserta accusato di aver perseguitato una insegnante di San Nicola la Strada.

E’ quanto ha disposto il giudice per le udienze preliminari Rossi del tribunale di Santa Maria Capua Vetere accogliendo la richiesta avanzata dall’avvocato difensore dell’imputato. Sarà effettuata una perizia psichiatrica e l’udienza è stata aggiornata ad aprile.

Il 47enne rischia di finire sotto processo per quell’amore impossibile (mai ricambiato) nei confronti dell’insegnante, diventata quasi un’ossessione in 4 anni di tentativi andati a vuoto. Al punto che la donna decise di denunciarlo per stalking.

Sono diversi gli esposti presentati contro l’uomo che si era reso protagonista di pedinamenti che sono sfociate in minacce quando la donna provava ad allontanarlo. In un’occasione tentò anche di urtare l’automobile della vittima effettuando manovre pericolose durante un inseguimento. 

Ma prima di decidere sul rinvio a giudizio, il gup Rossi vuole capire se l'indagato fosse stato nel "pieno" delle sue facoltà mentali. Il 47enne è difeso dall'avvocato Paolo Falco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento