Denunciato dalla ex fidanzata per stalking, assolto dal giudice

Il ragazzo colpito anche dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento

Il processo si è celebrato a Cassino

Assolto perché il fatto non sussiste. Questa la decisione del giudice monocratico del tribunale di Cassino Olga Manuel che ha prosciolto dall'accusa di stalking C.G., giovane di Sessa Aurunca.

Il processo nasce dalla denuncia della ex fidanzata che aveva accusato il ragazzo di perseguitarla. Una denuncia che in un primo momento aveva portato, nel maggio del 2019, all'emissione di una misura cautelare di divieto di avvicinamento alla persona offesa ed ai luoghi da questa frequentati. Oggi, a distanza di oltre un anno, il giudice, accogliendo le tesi dell'avvocato Antonio Daniele, ha pronunciato la sentenza d'assoluzione con formula piena. Una vicenda davvero molto complessa che per quasi un anno ha tenuto il giovane e la sua famiglia con il fiato sospeso e che ha avuto un lieto fine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento