Non accetta la fine della storia, tampona con l'auto e minaccia l'ex compagna: arrestato 48enne

L'uomo è stato bloccato dai militari dell'Esercito a Marcianise: rinchiuso in carcere a Santa Maria Capua Vetere

Quello che è successo in via 25 Settembre a Marcianise ha dell'assurdo. Due vetture: una Fiat Panda con a bordo una donna ed una Fiat Punto con un uomo alla guida che colpiva ripetutamente l'auto con a bordo la donna come in preda ad un raptus fino a costringerla alla sosta continuando a tamponarla danneggiando l'intera fiancata laterale. E' successo in via 25 Settembre a Marcianise nella tarda serata di mercoledì. E' stata questa la scena a cui hanno assistito due militari dell'Esercito Italiano Raggruppamento Campania impegnati nell'operazione 'Strade Sicure' in servizio a Caserta che dopo la fine del servizio stavano rincasando.

L'uomo alla guida della Fiat Panda al sopraggiungere del veicolo dei militari si è allontanato consentendo così che la donna riuscisse a fuggire trovando rifugio in un vicoletto vicino. Uno dei due militari ha soccorso la donna visibilmente sconvolta ed in lacrime e l'altro ha seguito 'l'aggressore' notando che facesse rientro in un condominio poco distante. Chiesto l'ausilio dei carabinieri, i militari del Norm di Marcianise hanno condotto l'uomo presso la locale stazione.

Lì la scoperta di una lunga storia di violenza ed abusi tra le mura domestiche. P. F., 48enne residente a Marcianise erano più di 20 anni che metteva in atto comportamenti vessatori, minacce e maltrattamenti sulla compagnia di una vita, una 41enne marcianisana che per lungo tempo ha scelto il silenzio per paura di ritorsioni del compagno violento. Aveva trovato finalmente il coraggio di lasciarlo, idea a cui lui non voleva rassegnarsi. Dopo l'ennesima discussione la donna ha cercato di allontanarsi ma è stata raggiunta una ennesima volta. L'intervento provvidenziale dei militari ha evitato che la situazione degenerasse ed avesse un tragico epilogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

P. F. è stato arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce e condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento