Spinte e urla durante il concerto di Sal Da Vinci: denunciato

Un 44enne ha cercato di accedere ad un'area interdetta alla circolazione

La lite al concerto di Sal Da Vinci a Casapulla

Cerca di accedere in un'area interdetta ai veicoli e persone non autorizzate in occasione del concerto di Sal Da Vinci e va in escandescenza, igiuriando e spintonando le forze dell'ordine. È successo nella serata di domenica a Casapulla dove T. C., 44enne di Santa Maria Capua Vetere, a bordo della propria vettura ha cercato di oltrepassare una zona interdetta al traffico veicolare e al personale opportunamente transennata e presidiata dalla polizia municipale di Casapulla e dai carabinieri della Stazione di San Prisco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando è stato invitato dalle forze dell'ordine ad allontanarsi e a seguire un percorso alternativo, il 44enne è sceso dalla propria vettura in preda all'ira farneticando la sua fermezza a non cambiare percorso e a voler accedere per quell'area. Da lì sono iniziate le minacce e le ingiurie contro gli agenti della polizia locale ed i carabinieri. Al tentativo di quest'ultimi di calmarlo e procedere all'identificazione sono cominciati gli spintoni e le ingiurie. Il 44enne è stato così deferito in stato di libertà per i reati di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento