menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si consegna ai carabinieri dopo lo sparo sul pianerottolo

Madonna in carcere dopo aver gambizzato un 39enne a Villa di Briano. Giallo sul movente

Una lite poi lo sparo. Si è consegnato ai carabinieri di Caserta Mario Madonna, il giovane di Casal di Principe che mercoledì sera ha ferito con un colpo di arma da fuoco un 39enne di Villa di Briano sul pianerottolo di casa. 

Dopo lo sparo Madonna, figlio di un imprenditore edile, si è presentato spontaneamente ai carabinieri ai quali ha confessato quanto accaduto. Secondo la sua versione dei fatti avrebbe sparato a terra per spaventare la vittima con il proiettile calibro 9 che ha centrato l'uomo ad una gamba di rimbalzo. Il ferito è stato portato alla clinica Pineta Grande dove è stato operato. 

Da chiarire il movente dell'agguato. Tra le ipotesi quella di dissidi legati alle scommesse. Un'ipotesi al momento ancora al vaglio degli organi inquirenti. Madonna, difeso dall'avvocato Giovanni Cantelli, è stato tradotto al carcere di Santa Maria Capua Vetere in attesa di essere ascoltato dai magistrati. Nelle prossime ore sarà fissato l'interrogatorio di garanzia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento