menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Accusato di aver ferito a pistolettate un 39enne

Accusato di aver ferito a pistolettate un 39enne

Spari sul pianerottolo, giovane resta in cella ma cambia l'accusa

Il reato derubricato in lesioni dopo l'udienza. Atti alla Procura di Napoli Nord

Resta in carcere Mario Madonna, il giovane di Casal di Principe che ha ferito con un'arma da fuoco un 39enne di Villa di Briano sul pianerottolo di casa. Questa la decisione del gip Grammatica di Santa Maria Capua Vetere all'esito dell'udienza di convalida. 

Il giudice pur non convalidando l'arresto ha emanato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere derubricando l'accusa di tentato omicidio in lesioni. Il magistrato sammaritano si è poi dichiarata incompetente territorialmente trasmettendo gli atti a Napoli Nord che dovrà seguire l'indagine.

Nel corso del suo interrogatorio Madonna, difeso dall'avvocato Giovanni Cantelli, ha sostanzialmente confermato quanto dichiarato ai carabinieri di Caserta, dove si è consegnato spontaneamente dopo l'episodio, e cioè di aver sparato per terra per spaventare il 39enne e che il colpo di rimbalzo lo aveva ferito ad una gamba. Tra le ipotesi dell'agguato alcuni dissidi tra i due legati alle scommesse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento