menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Si era consegnato ai carabinieri qualche ora dopo il ferimento

Si era consegnato ai carabinieri qualche ora dopo il ferimento

Spari durante la lite, Madonna esce dal carcere dopo un mese

Il gip accoglie la richiesta dell’avvocato e dispone i domiciliari a Cellole

Dopo aver trascorso Natale e Capodanno dietro le sbarre del carcere, puo’ finalmente tornare a casa Mario Madonna, il ragazzo di Casal di Principe accusato di aver sparato un 39enne di Villa di Briano (ferito ad una gamba) al termine di una lite.

Il gip Farina del tribunale di Napoli Nord ha accolto l’istanza presentata dall’avvocato del ragazzo, Giovanni Cantelli, ed ha disposto i domiciliari a Cellole per il giovane, che si era costituito qualche ora dopo il ferimento, ricostruendo anche l’accaduto.

In un primo momento gli era stata imputata l’accusa di tentato omicidio, poi derubricata in lesioni. Madonna ha ammesso di aver esploso un colpo di pistola a scopo intimidatorio, puntando verso il pavimento, ma che il proiettile, di rimbalzo, ha colpito il 39enne alla gamba.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento