Spari dopo la lite a Capodanno, 59enne accusato di tentato omicidio

L'uomo ora si trova in carcere, il gip dispone il giudizio immediato

Il 59enne arrestato dai carabinieri dopo gli spari

Dovrà rispondere delle accuse di tentato omicidio oltre che di danneggiamento Michele Vasta, 59enne di Castel Volturno, ai danni di un 47enne di Boscotrecase. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Rosaria Dello Stritto, ha disposto nei confronti del 59enne castellano il giudizio immediato con il processo che prenderà il via nella seconda metà del mese di febbraio dinanzi alla Prima Sezione Collegiale del Foro sammaritano.

Michele Vasta, difeso dagli avvocati Generoso Grasso e Gennaro Razzino, la notte di Capodanno del 2020 a Castel Volturno ebbe un'accesa discussione con il 47enne di Boscotrecase, difeso dall'avvocato Ferdinando Letizia, su un distributore di carburante a Castel Volturno. Non vedendo soddisfatta la sua pretesa inseguì la vittima ed esplose tre colpi d'arma da fuoco (calibro 12) verso la vettura del 47enne, una Citroën Berlingo. Due si conficcarono nella carrozzeria del veicolo ed uno colpì di striscio alla schiena il malcapitato 47enne, nel tentativo di mettersi in salvo dalla furia del 59enne castellano.

Ricostruita la dinamica dell'aggressione dai carabinieri della stazione di Pinetamare a Castel Volturno, Michele Vasta venne tratto in arresto ed associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento