Spari contro il ladro dopo il furto, 28enne catturato dai carabinieri

L'uomo aveva rubato un aspirapolvere e per scappare aveva speronato la gazzella dei carabinieri

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta hanno dato esecuzione a Napoli ad un decreto di fermo di indiziato di delitto di rapina emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di Luciano Branni, 28enne di Napoli.

IL FURTO IN AUTO

Il provvedimento è stato disposto dal pm della Procura Sammaritana a seguito dell'acquisizione di elementi di colpevolezza emersi dell'attività compiuta dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Caserta e coordinata dalla Procura della Repubblica per fatti avvenuti il 26 giugno scorso a Pastorano, quando Branni, sorpreso a rubare da un'auto in sosta un aspirapolvere marca Worwerk, per sottrarsi all'arresto usava violenza nei confronti dei carabinieri intervenuti nell'immediatezza del furto.

LA SPARATORIA

In particolare Branni, ignorando totalmente l'alt intimatogli dai militari dell'Arma, che nella circostanza avevano palesato la loro qualifica esponendo anche la paletta segnaletica in uso alle forze dell'ordine, urtava frontalmente con la propria auto quella di servizio e nel tentativo di superarla per darsi alla fuga provocava volontariamente gravi lesioni ad uno dei militari costringendolo ad esplodere alcuni colpi d'arma da fuoco all'indirizzo della vettura condotta dal malvivente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA FUGA DOPO L’INSEGUIMENTO

Branni, riuscito a fuggire, proseguiva la fuga con pericolose condotte di guida per le vie cittadine, costringendo i carabinieri ad un lungo inseguimento, abbandonando poi la sua vettura nel comune di San Tammaro e dileguandosi a piedi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento