Spari nel bar, spunta anche un ferito: è stato ascoltato dai carabinieri

Il ragazzo si è recato in ospedale solo dopo diverse ore. Le indagini vanno avanti

Emergono nuovi particolari ad ormai quasi una settimana dagli spari all'esterno del bar 'Etoile' di Aversa. Venerdì scorso un giovane è stato addirittura colpito ad un ginocchio dal colpo di pistola sparato da un 'rivale' all'esterno del bar della città normanna. Si tratta di un ragazzo che è stato anche ascoltato negli ultimi giorni dai carabinieri di Aversa, che stanno anche indagando sui possibili collegamenti anche con un altro episodio di violenza, questa volta in via Seggio, dove intervennero gli uomini del commissariato. 

Il ferito aveva anche provato ad evitare "per paura" di recarsi all'ospedale 'Moscati' di Aversa ma è stato costretto, all'indomani (quindi sabato mattina) a farsi refertare e medicare per la presenza di un proiettile dentro la gamba, all'altezza del ginocchio. Ma cosa è successo? Nella denuncia agli inquirenti emerge che due gruppi di ragazzi vengono alle mani all'interno del bar Etoile, poi però vengono allontanati e cacciati dal locale da alcuni vigilantes. E' proprio fuori al locale che viene fuori la pistola: "Fatti i fatti tuoi o ti sparo", avrebbe detto un giovane che senza nemmeno pensarci su estrare l'arma e fa partire 3 colpi di pistola, due vanno a vuoto e l'altro colpisce la vittima al ginocchio. 

Per paura il ragazzo preferisce non andare al pronto soccorso ma poi prima è costretto ad andare all'ospedale e poi dai carabinieri per sporgere denuncia. Già settimana scorsa ha aiutato gli inquirenti ad identificare i soggetti, anche loro ascoltati dai carabinieri.

Gli uomini dell'Arma stanno visionando anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza che riprendono l'intera scena degli spari. Ad oggi non ci sono fermi o arresti e va avanti l'attività di indagine. Solamente successivamente i carabinieri potrebbero decidere di inviare il tutto alla Procura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento