menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvatore Mundo

Salvatore Mundo

Spari contro la casa del ras dei Casalesi, indaga la Dda

Per gli inquirenti l'obiettivo dell'agguato era la moglie di 'o Mister. Due uomini a bordo di una moto hanno esploso colpi di pistola

C'è la figura di Mariagrazia Lucariello, cinquantantunenne di Gricignano D'Aversa, moglie di Salvatore Mundo detto 'o' mister', ras del clan dei Casalesi, al centro dell'atto intimidatorio consumatosi nel tardo pomeriggio di lunedì a Succivo in Corso Umberto I.

È quanto emerge dalle indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Marcianise coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Due uomini dal volto travisato e vestiti con indumenti sportivi di colore scuro a bordo di una moto di grossa cilindrata si sono diretti presso l'abitazione di Corso Umberto I, dove la donna vive con il figlio. Giusto il tempo di rallentare a bordo del bolide ed il passeggero ha estratto una pistola dal giubbotto esplodendo dei colpi calibro 9 verso l'ingresso dell'abitazione.

Due colpi si sono conficcati nel portone ed altri due si sono conficcati nella fiancata posteriore e nel finestrino di una Jeep Renegade parcheggiata in prossimità dell'abitazione del ras dei Casalesi. Tutto si è svolto in pochi minuti tra il panico lasciando dietro di sé il  rumore degli spari e il panico nei residenti di Corso Umberto I. Nessun circuito di videosorveglianza era sito nell'area interessata dalla sparatoria ma le immediate indagini dei militari si sono concentrate prevalentemente sulla Lucariello ed in particolar modo sui suoi trascorsi criminali. Vagliate anche le figure del figlio del ras e di Orlando Lucariello, cognato proprio di Salvatore 'o mister'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento