Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Aversa

Spari fuori al bar della Movida, la vittima racconta l'orrore ai giudici

Il ragazzo intervenuto per sedare una rissa e ferito con un colpo di pistola

Era intervenuto per sedare una lite tra due gruppi di giovani ed è stato sparato ad una gamba. E' stata questa la ricostruzione della vittima della sparatoria che si è consumata dinanzi al bar Etoile di Aversa lo scorso 6 giugno. 

Stamattina, dinanzi al collegio presieduto dal giudice Cioffi del tribunale di Napoli Nord, si è celebrata la prima udienza a carico di Franco Moccia, Gennaro Palma e Nicola Di Santo, residenti tra Casapesenna ed Aversa, accusati di tentato omicidio (Moccia) e detenzione illecita di una pistola (Palma e Di Santo). Dopo la costituzione delle parti il processo è partito dal racconto della vittima della sparatoria. 

Il giovane, costituitosi parte civile con l'avvocato Michele Di Domenico, ha riferito di non conoscere le persone che stavano litigando e di essere intervenuto solo per sedare la rissa. Fu a quel punto che uno dei ragazzi tirò fuori una pistola e gliela puntò contro. Fu grazie al provvidenziale intervento di una terza persona che abbassò l'arma che venne ferito ad una gamba. Il processo riprenderà a fine dicembre. Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Nando Letizia, Mirella Baldascino e Massimo D'Errico. 

La vicenda della sparatoria destò molto scalpore ad Aversa, anche perché il luogo dove è avvenuto è tra i punti di maggior ritrovo dei ragazzi nella Movida. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri che hanno indagato sul caso, la sera del 6 giugno all'interno del locale era nata una discussione tra uno dei ragazzi ed un minorenne, di appena 17 anni (la cui posizione è stata stralciata). Dalle parole si passò ben presto ai fatti con un vero e proprio capannello di persone pronte a darsele di santa ragione, per l'uno e l'altro schieramento. Gli animi si accesero e il minorenne tirò fuori un coltello: a quel punto uno degli imputati mostrò una pistola che aveva nella cintola. La rissa si spostò fuori al locale dove venne ferito il malcapitato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari fuori al bar della Movida, la vittima racconta l'orrore ai giudici

CasertaNews è in caricamento