Spara dopo lite in strada, condannato

I giudici riducono la pena per il 29enne

Musto ha sparato della sua auto dopo una lite per motivi di viabilità

I giudici della Quinta Sezione della Corte d’Appello di Napoli hanno concesso uno sconto importante sulla pena ricevuta in prima grado da Giuseppe Musto, 29 anni di Villa Literno, che era finito sotto processo per tentato omicidio. Al termine del processo di secondo grado, l’uomo si è visto infliggere una condanna a 5 anni e 8 mesi di reclusione contro i 9 anni che aveva ricevuto in primo grado.

Musto era accusato di aver esploso alcuni colpi di pistola mentre era al volante della sua Smart contro un’altra automobile dentro la quale viaggiavano ragazzi di Casapesenna e San Cipriano coi quali aveva iniziato a litigare per motivi di viabilità. I fatti avvennero nel luglio 2017: Musto, dopo aver esploso 4 colpi di pistola, cercò anche di fuggire ma fu bloccato dai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sconto che è arrivato in Appello è legato alla decisone dei giudici di rivedere le aggravanti, ritenute equivalenti alle attenuanti generiche. L’imputato (rappresentato dagli avvocati Laudante e D’Errico) è stato condannato anche al risarcimento delle parti civili che si sono costituite tramite gli avvocati Gennaro Caracciolo e Pierluigi Grassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento