rotate-mobile
Cronaca Mondragone

Sparatoria in strada: scatta l'arresto. L'arma era stata nascosta

La pistola utilizzata rinvenuta poco distante dall'abitazione

Svolta nelle indagini sulla sparatoria avvenuta nella serata di lunedì a Scauri. I carabinieri hanno arrestato il 31enne di Mondragone accusato di aver esploso colpi di pistola contro tre uomini che si erano recati nella casa dove vive in affitto per chiedere il pagamento del pigione.

L’uomo, C.M., è accusato di tentato omicidio, evasione e detenzione illegale di arma. Al momento degli spari, infatti, si trovava in regime di arresti domiciliari nella casa d via San Pietro Apostolo, nella frazione di Minturno. Dopo essere stato portato in caserma dai carabinieri, i militari hanno continuato a perlustrare l’area della sparatoria ed hanno rinvenuto la pistola a poca distanza dall’abitazione, dove era stata occultata.

Secondo la ricostruzione della Procura, il 31enne avrebbe sparato colpi di pistola all'indirizzo di tre persone che si stavano recando presso la sua abitazione per pretendere il pagamento dell'affitto, nonostante sia già in corso un procedimento di sfratto. Nelle prossime ore, accompagnato dal suo avvocato Nello Sgambato, comparirà davanti al giudice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria in strada: scatta l'arresto. L'arma era stata nascosta

CasertaNews è in caricamento