Piazza di spaccio davanti alla stazione: 2 arresti

In manette due giovanissimi: sono stati fermati dai carabinieri

I Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, a Villa Literno, hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di spaccio di sostanza stupefacente, Stefano M., 21 anni, e Gaetano P., 19 anni, entrambi di Villa Literno.

I due, nei pressi della stazione ferroviaria di Villa Literno, avevano organizzato un’attività di spaccio di hashish e marijuana. In particolare Stefano M. cedeva le dosi agli acquirenti, mentre Gaetano P. incassava i soldi della vendita. Per evitare i controlli i due, seduti sopra una panchina, nascondevano la sostanza stupefacente nel vano di un tombino ed i soldi all’interno dell’autovettura Fiat Punto, di proprietà di Papa, ivi parcheggiata.

I due, a seguito di un servizio di osservazione, sono stati bloccati immediatamente dopo aver ceduto una dose di hashish ed una di marijuana ad un acquirente, identificato e segnalato al Prefetto di Caserta. Al termine dell’operazione i militari dell’Arma hanno sequestrato 17 grammi di marijuana e 25 grammi di hashish nonché la somma contante di 855 euro. Gli arrestati, sono stati tradotti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento