menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

I Falchi fermano taxi della droga: arrestato 47enne

Il pusher è stato intercettato in viale Carlo III

La Polizia di Stato di Caserta ha tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, F.P. 47enne. L’operazione di polizia è stata realizzata nell’ambito di un servizio della Squadra Mobile casertana, predisposto al fine di contrastare il fenomeno del traffico e dello spaccio di droga, che, nonostante l’apparente ridimensionamento subito a seguito delle misure adottate per fronteggiare la pandemia da coronavirus, continua ad imperversare sul territorio. Il servizio è nato da attività info-investigativa posta in essere dal personale dei Falchi della Squadra Mobile in base alla quale F.P., pregiudicato, era solito recarsi nell’area a nord di Napoli, a bordo di un taxi, per acquistare droga, per poi cederla a terzi.

In ragione di ciò, è stato predisposto un servizio di osservazione nei pressi della rotonda di San Nicola la Strada, sita lungo Viale Carlo III, arteria stradale che collega Caserta a Napoli. Trascorsi pochi minuti dal servizio di osservazione, veniva notata transitare lungo Viale Carlo III, un’autovettura del tipo Fiat 500 L di colore bianco, adibita a Taxi, con il conducente alla guida ed una persona seduta sui sedili posteriori che veniva riconosciuta essere il 47enne.

Gli agenti, considerate le circostanze di tempo e di luogo, procedevano al controllo del veicolo e degli occupanti. L’atto sortiva esito positivo in quanto venivano ritrovati, occultati nel portafogli del passeggero, 7 involucri di cellophane di colore blu contenenti sostanza polverosa di colore bianco e 6 involucri di cellophane di colore bianco contenenti sostanza polverosa di colore beige. Attraverso le successive verifiche tecniche era possibile stabilire che si trattava di cocaina, per un peso complessivo di circa 1,50 grammi, nonché di eroina per un peso complessivo di circa 1,40 grammi. Per tali fatti, dopo gli accertamenti di rito, il 47enne è stato dichiarato in arresto e, come disposto dal pm di turno competente, tradotto presso il proprio domicilio in attesa del rito direttissimo che si celebrerà nella mattinata di sabato 13 febbraio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento