rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cronaca Maddaloni

Piazze di spaccio: 23 scelgono il rito abbreviato

Si divide in due tronconi l'udienza preliminare a carico di 45 imputati

Richiesta di rito abbreviato per 23 dei 45 imputati che stanno affrontando l'udienza preliminare riguardante l'inchiesta che ha portato alla disarticolazione di tre diverse piazze di spaccio. 

Procederanno in abbreviato Veronica Bifone, 28 anni di Portico di Caserta; Alfredo Cappellini, 66 anni di Giugliano in Campania; Donato Carnevale, 52 anni di Caserta; Maria Carnevale, 54 anni di Marcianise; Antonio Cocci, 38 anni di Napoli; Agostino Rosario Daino, 28 anni di Cardito; Antonio D'Agostino, 30 anni di Caserta; Pasquale D'Agostino, 64 anni di Recale; Pietro Di Bernardo, 47 anni di Maddaloni; Francesco Falco, 42 anni di Maddaloni; Salvatore Vincenzo Giordano, 30 anni di Cardito; Paolo Iuliano, 34 anni di Marcianise; Rosario Mandato, 27 anni di Maddaloni; Antonio Mastropietro, alias bassotto, 51 anni di Maddaloni; Federica Minopoli, 29 anni di Maddaloni; Antonio Minutillo, 47 anni di Caserta; Marianna Nuvoletta, 30 anni di Cardito; Gennaro Papale, 35 anni di Curti; Antonietta Rea, 57 anni di Recale; Domenico Russo, alias baba, 29 anni di Caivano; Luigi Serra, 30 anni di Caivano; Gaetano Setola, alias muzzone, 54 anni di Cardito. 

Discuteranno l'udienza preliminare, con il rito dunque ordinario, invece: Giuseppe Amato, 47enne di Maddaloni; Lidia Maricela Apostolie, rumena di 37 anni; Aldo Assirelli, 32 anni di Caserta; Anna Carfora, 41 anni di Maddaloni; Salvatore Daino, 31 anni di Orta di Atella; Salvatore D'Albenzio, 51 anni di Maddaloni; Antonio De Angelis, 39enne di Cervino; Giuseppe De Martino, 45 anni di Napoli; Vincenzo Fusco, 42 anni di Capua; Geremia Iavarone, 26 anni di Cardito; Antonio Martino, 29 anni di Maddaloni; Luigi Mastropietro, alias bassotto, 31 anni di Maddaloni; Giorgio Monteforte, 39 anni di Maddaloni; Tiziana Odierna, 43 anni di Caserta; Mario Pascarella, alias a ciuccia, 41 anni di Maddaloni; Alberto Russo, alias demonio, 42 anni di Caivano; Vincenzo Setola, 29 anni di Frattamaggiore; Francesco Spallieri, 49 anni di Maddaloni; Antonietta Tagliafierro, 44 anni di Maddaloni; Antonietta Tedesco Giaquinta, 32 anni di Maddaloni; Immacolata Toscano, 60 anni di San Marco Evangelista; Francesco Zimbardi, alias o gigante, 37 anni di Maddaloni. 

Nei prossimi giorni è in programma la requisitoria del pubblico ministero. Gli indagati sono difesi dagli avvocati Nicola Russo, Daniele Delle Femmine, Mario Corsiero, Mirella Baldascino, Michele Di Fraia, Giuseppe Scala, Giuseppe Guadagno, Sergio Ricca, Romolo Vignola, Lino Mascia, Luca Viggiano, Davide Orefice, Paolo Granato, Marco Schiavone, Valerio Alfonso Stravino, Vittorio Giaquinto ed Angelo Raucci. 

Secondo gli inquirenti, una piazza di spaccio era attiva nei comuni di Maddaloni, Santa Maria a Vico, Cervino e Recale e gestita da Salvatore D'Albenzio, alias o Faraon, ritenuto il reggente del clan Belforte nell'area di Maddaloni. Nella zona di Marcianise la piazza di spaccio era 'curata' da Paolo Iuliano che si avvaleva anche di minori per i traffici. A Caivano il traffico di droga era gestito da Antonio Cocci alias 'o chiatt, diventato collaboratore di giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazze di spaccio: 23 scelgono il rito abbreviato

CasertaNews è in caricamento