Spaccio di droga in 'piazza Cantone', Principio finisce ai domiciliari

Il Riesame ha revocato la misura in carcere sostituendola con la detenzione domestica

Arresti domiciliari per Vincenzo Principio, 21 anni di San Marco Evangelista, accusato di fare parte del gruppo dedito allo spaccio di droga di 'Piazza Cantone'. Il tribunale del Riesame di Napoli, accogliendo il ricorso del difensore, l'avvocato Michele Di Fraia, ha revocato la misura in carcere sostituendola con quella meno afflittiva della detenzione domestica.

Fiumi di droga col permesso del clan: 20 arresti

Principio venne arrestato a fine luglio nell'ambito dell'inchiesta dei carabinieri, coordinati dalla Dda di Napoli, che ha svelato l'esistenza di due piazze di spaccio, a San Nicola la Strada ed a San Marco Evangelista, appunto. Secondo l'antimafia il 21enne sarebbe stato uno degli spacciatori della piazza sammarchese, quella dei 'ragazzi di piazza Cantone', organizzata da Giovanni Capuano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento