Spaccio di droga, condanna definitiva per 33enne

La Cassazione conferma la pena inflitta in Appello a 2 anni e 2 mesi

La sentenza pronunciata dalla Corte di Cassazione

Diventa definitiva la condanna pronunciata nei confronti di S.D., 33 anni di Aversa, accusato di spaccio di droga. La Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il suo ricorso confermando la decisione della Corte d'Appello di Napoli che aveva inflitto la pena di 2 anni e 2 mesi oltre ad una multa di 6667 euro a carico dell'imputato. 

Una pena concordata con lo stesso imputato che nel processo in Appello aveva rinunciato ai motivi di ricorso rispetto alla sentenza di primo grado. Ma la corte partenopea, a suo avviso, non avrebbe adeguatamente motivato sul mancato proscioglimento per almeno una parte delle accuse. Una decisione che è stata confermata dalla Suprema Corte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento