Cronaca

Spaccio di hashish, una condanna con lo sconto ed un'assoluzione

Riformata in Appello la sentenza di primo grado per un 35enne ed un 27enne

Erano accusati di spaccio

Una condanna con lo "sconto" ed un'assoluzione. Questa la decisione della Quinta Sezione d'Appello di Napoli per Danilo Coppola, 35 anni di San Prisco, e Camillo Gaglione, 27 anni di Santa Maria Capua Vetere, accusati di spaccio di droga. 

La corte partenopea, presieduta dal giudice Rovida, ha inflitto 1 anno e 9 mesi a Coppola (condannato in primo grado a 2 anni e 8 mesi) ed assolto Gaglione (condannato in primo grado a 10 mesi). In questo modo i giudici hanno riformato la sentenza di primo grado, pronunciata dal giudice Campanaro, accogliendo le istanze dei difensori, gli avvocati Luca Viggiano e Teresa Petrarolo. 

I due vennero colpiti da misura cautelare nel 2018 in seguito ad un'indagine coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere. Secondo l'accusa Coppola avrebbe ceduto a più persone dell'hashish mentre Gaglione avrebbe detenuto illecitamente circa 41 grammi della stessa sostanza stupefacente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di hashish, una condanna con lo sconto ed un'assoluzione

CasertaNews è in caricamento