Spaccio di droga, il giudice lo assolve

Il processo dalle dichiarazioni di un'acquirente: "Non è attendibile"

La sentenza

Assoluzione e revoca della misura del divieto di dimora a Castel Volturno. Questa la sentenza pronunciata dal giudice Crisci nei confronti di un cittadino liberiano accusato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il processo è nato dalle dichiarazioni di una donna che faceva spesso uso di stupefacenti e che ha dichiarato anche di averne acquistato dall'imputato. Circostanza, però, che non è stata riscontrata a pieno. Il giudice, accogliendo la tesi dell'avvocato Andrea Balletta, difensore dell'imputato, ha ritenuto la testimonianza della donna non attendibile ed ha assolto l'imputato per insufficienza di prove. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento