Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Droga ordinata su Instagram: oltre 2mila vendite in 6 mesi

La maxi retata a Recale ha portato anche al sequestro di beni per 76mila euro

(foto di repertorio)

Oltre duemila episodi di spaccio di droga a Recale. Sono quelli contestati dai carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, che nella mattinata di martedì hanno dato esecuzione ad un'ordinanza cautelare applicativa della custodia cautelare in carcere, degli arresti domiciliari e dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, emessa dal gip del Tribunale sammaritano su richiesta della Procura, nei confronti di 13 indagati, gravemente indiziati, a vario titolo, di plurimi episodi, anche in concorso, di detenzione e spaccio di hashish e marijuana.

I nomi degli 11 arrestati

Ma non solo arresti. Nel corso delle operazioni, i militari dell'Arma hanno eseguito anche un provvedimento che ha disposto il sequestro preventivo di due autovetture e di somme di denaro fino ad un ammontare di 76.000 euro.

Lo 'scacco' alla fiorente piazza di spaccio sita all'interno di un'abitazione sita in via Roma a Recale è stato possibile grazie ad una complessa e serrata attività investigativa svolta dal mese di marzo a settembre 2020 dalla stazione carabinieri di Macerata Campania. L'attività investigativa è stata sviluppata mediante intercettazioni telefoniche ed ambientali, nonché attraverso l'installazione di un sistema di videosorveglianza nei pressi dell'abitazione che fungeva da deposito e da luogo di vendita dello stupefacente.

Le attività di riscontro operate dalla polizia giudiziaria a margine di mirati servizi di osservazione e pedinamento, le dettagliate informazioni offerte da alcuni acquirenti-consumatori finali dello stupefacente, nonché i contenuti delle conversazioni captate (dialoghi intercorsi con un linguaggio criptico e convenzionale, decodificato dalla Polizia Giudiziaria), hanno consentito di contestare oltre 2000 episodi di spaccio, di acclarare le responsabilità degli indagati, nei loro diversi ruoli, nonchè delineare i canali di approvvigionamento dello stupefacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga ordinata su Instagram: oltre 2mila vendite in 6 mesi

CasertaNews è in caricamento