Cronaca

11 ARRESTI Fissati gli interrogatori per la banda dello spaccio

Le persone coinvolte nell'inchiesta sfilano davanti al magistrato

Sfileranno dinanzi al giudice

Sono stati fissati per domani mattina al carcere di Secondigliano gli interrogatori delle 11 persone arrestate nell'inchiesta sullo spaccio di stupefacenti sull'Appia, ed in particolare tra San Prisco e Santa Maria Capua Vetere.

Gli indagati colpiti da misura cautelare (10 sono finiti in carcere e 1 è ai domiciliari) sfileranno dinanzi al gip per chiarire la propria posizione. Ad accompagnarli saranno i loro legali, tra cui gli avvocati Nello Sgambato, Gianluca Giordano, Garofalo e Domenico Pigrini. Nell'inchiesta oltre agli 11 sono coinvolte altre 4 persone, tre donne ed un uomo. Tra le donne figura anche l'ex compagna di Tommaso D'Angelo, ritenuto il capo della banda, uscita dall'associazione in seguito alla rottura del legame sentimentale con il promotore della rete dello spaccio di droga, in particolare cocaina ed hashish. Il gip, inoltre, si è dichiarato "non competente" su un altro indagato a piede libero in quanto all'epoca dei fatti, tra il 2015 ed il 2016, era minorenne. Gli atti sono stati dunque inviati al Tribunale dei Minori per i provvedimenti del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

11 ARRESTI Fissati gli interrogatori per la banda dello spaccio

CasertaNews è in caricamento