menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Fiumi di droga in due comuni: arrestati 6 spacciatori | I NOMI

Il blitz dei carabinieri dopo l'indagine durata 3 mesi: il rifornimento di droga avveniva nel napoletano

I carabinieri della compagnia di Maddaloni hanno dato esecuzione ad un'ordinanza applicativa di misura cautelare coercitiva in carcere, emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura sammaritana, nei confronti di 6 persone: Salvatore D'Albenzio, Giuseppe Amato, Lidia Maricela Apostolie, Antonio Mastropietro, Messaoud Benghallab e Achille Fiorillo (tutti con precedenti specifici), poiché indagati di spaccio di droga.

Lo spaccio di droga in due comuni

Il provvedimento scaturisce dall'attività di indagine posta in essere, da novembre 2018 a gennaio 2019, dai militari dell'Arma di Maddaloni, i quali, delegati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno ricostruito l'intensa ed articolata attività di spaccio, operata in concorso tra gli indagati, nei comuni di Maddaloni e Cervino.

Il rifornimento di droga nel napoletano

Dalle investigazioni è emerso che gli arrestati si approvvigionassero dello stupefacente nel comune di Torre Annunziata (NA). Nello specifico, nel corso dell'attività di indagine, sono stati riscontrati oltre 200 episodi di cessione di cocaina, hashish e marijuana nonché sequestrata, nel tempo, 250 grammi di cocaina, 1250 grammi di marijuana e 100 grammi di hashish, oltre ai proventi occasionali del commercio, pari a circa 1000 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento