Cocaina e armi in casa, arrestato 51enne

Il blitz dei carabinieri: l'arsenale rinvenuto apparteneva al padre defunto

(foto di repertorio)

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Capua, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di T.G., 51enne residente a Sparanise.

I militari dell’Arma, nel corso di un controllo, atteso il fare sospetto dell’uomo, lo hanno identificato e sottoposto a perquisizione personale, trovandolo in possesso di una dose di cocaina, nonché della somma in contanti pari a 525 euro in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività di spaccio. La successiva perquisizione domiciliare, eseguita a carico dello stesso, ha consentito di rinvenire, occultati all'interno di un mobile del bagno, circa 15 grammi di cocaina, 15 grammi di sostanza da taglio tipo caffeina e un bilancino di precisione.

Nel corso della perquisizione, inoltre, sono state rinvenute armi e munizioni, appartenute al defunto genitore dell’arrestato, quali, un fucile da caccia automatico calibro 12, un fucile a due canne calibro 12 , una pistola calibro 6, una carabina ad aria compressa e 16 cartucce calibro 12 contenute in una cartucciera, tutte illegalmente detenute. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Il 51enne è stato sottoposto ai domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento