Cocaina ai minorenni, condanna mini per 'Bigodino'

Il giudice ha inflitto 9 mesi riconoscendo la lieve entità dello spaccio. Il pm aveva invocato più di 5 anni

Cocaina venduta ai minorenni. Arriva una condanna soft per il casertano Vincenzo Carnevale, meglio noto come 'Bigodino'.

Il giudice Ivana Salvatore del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha inflitto, all'esito del giudizio con abbreviato, appena 9 mesi di reclusione, nonostante la recidiva, a fronte di una richiesta del pm di 5 anni e 4 mesi. Il magistrato ha accolto le tesi del difensore, l'avvocato Carmine D'Onofrio, e riconosciuto la lieve entità dello spaccio su cui la difesa si è battuta nel corso della sua arringa.

Carnevale venne trovato presso la sua abitazione con droga ed altre persone, 3 delle quali minorenni. Furono loro stessi ad ammettere agli inquirenti l'acquisto di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento