menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Costantino Diana alias 'o Cinese

Costantino Diana alias 'o Cinese

Sorveglianza speciale per l'esattore di Zagaria

La Cassazione conferma la misura per 'o Cinese: "Clan ancora vivo"

Sorveglianza speciale per Costantino Diana, 40 anni meglio noto come 'o Cinese. I giudici della Corte di Cassazione hanno confermato il provvedimento emesso a carico dell'esattore del clan Zagaria.

I giudici, che hanno confermato la sorveglianza speciale con obbligo di dimora, hanno tenuto conto "della pericolosità ad una considerazione non eminentemente presuntiva, ma a dati oggettivi valutati nel loro insieme; la Corte ha ben tenuto a precisare che il clan dei Casalesi non è stato disarticolato, che il proposto non ha mostrato abbandono delle logiche criminali in precedenza condivise e il livello di coinvolgimento del Diana nel gruppo di appartenenza era rilevante in quanto il clan ha ritenuto "sufficientemente affidabile e capace di collaborare per la perpetrazione delle estorsioni".

Per i giudici "essere "soltanto" l'autore di estorsioni a nome del gruppo e per gli interessi del gruppo è indice di inserimento nella logica criminale e di pericolosità sociale se non vi sono altri indici positivi quali una "dichiarazione" di estraneità, proprio sulla base della inalterata capacità operativa del clan, nonostante le mutevoli composizioni soggettive correlate ad azioni repressive da parte dell'autorità giudiziaria". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento