menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il provvedimento gli è stato notificato dalla polizia

Il provvedimento gli è stato notificato dalla polizia

Sorveglianza speciale per un affiliato dei Casalesi

I giudici hanno disposto il provvedimento con l'obbligo di dimora ad Isernia

Disposta la sorveglianza speciale per un 43enne affiliato alla fazione Schiavone del clan dei Casalesi. E' quanto ha deciso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha riconosciuto la pericolosità sociale dell'uomo applicando la misura di prevenzione, con l'obbligo di dimora ad Isernia per due anni e sei mesi e l'obbligo di restare in casa tra le 21 e le 7 del giorno successivo.

Il provvedimento è stato notificato al 43enne dalla polizia di Isernia. L’uomo, con precedenti per associazione per delinquere di stampo mafioso, è ritenuto personaggio di spicco della criminalità casertana e in particolare del gruppo camorristico facente capo a Francesco Schiavone detto Sandokan, sottoposto al divieto di dimora nella provincia di Caserta. Il pregiudicato è domiciliato già da qualche nel capoluogo molisano, dove è stato sottoposto, in passato, agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento