menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicola Inquieto

Nicola Inquieto

Soldi di Zagaria, mazzata per Inquieto

I giudici hanno condannato l'imprenditore a 16 anni di carcere

Sedici anni a Nicola Inquieto. Questa la sentenza pronunciata pochi minuti fa dal presidente del collegio Ciampa del Tribunale di Napli Nord che ha condannato l'imprenditore ritenuto vicino al clan dei Casalesi, in particolare di aver investito i capitali del capoclan Michele Zagaria nelle sue attività in Romania.  

Nei giorni scorsi l'autorità rumena aveva concesso altri 60 giorni di proroga per poter attendere anche le motivazioni della sentenza. Per l'accusa l'imprenditore avrebbe partecipato al 'business' dei Casalesi fino al 2016 e, pertanto, la pubblica accusa ha anche avanzato una richiesta di confisca totale dei beni accolta in pieno dai giudici.

La difesa di Inquieto, rappresentata dagli avvocati Stellato e Marino, ha già annunciato di ricorrere in appello dopo aver letto le motivazioni della sentenza. Nel corso della loro requisitoria i pm D'Alessio e Giordano avevano chiesto la condanna a 18 anni di carcere per Inquieto.

Nicola Inquieto è il fratello di Vincenzo Inquieto, il proprietario della casa di via Mascagni a Casapesenna dove venne arrestato il boss latitante nel dicembre del 2011. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Muore paziente positivo alla variante inglese dopo il vaccino

  • Attualità

    "Riaprire i cinema a marzo sarebbe un'eutanasia"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento