Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca San Cipriano d'Aversa

Soldi e marche da bollo false: 4 condanne

La Cassazione conferma la sentenza. Nuovo appello per uno degli imputati

Soldi e marche da bollo false. Arrivano 4 condanne definitive ed un annullamento in Corte di Cassazione per la banda.

I giudici della Suprema Corte hanno confermato la sentenza di condanna pronunciata dalla Corte d'Appello nei confronti di Nicola Basco, 57enne di San Cipriano d'Aversa; Pietro Di Dona, 46enne di San Cipriano d'Aversa; Mario Pacecchi, 60enne di Mondragone; Roberto Sbrizzi, 51enne di Napoli. Annullata, invece, la sentenza pronunciata nei confronti di Corrado Ferrioli, 61enne di Napoli, con gli atti che sono stati inviati alla Corte partenopea per un nuovo giudizio d'Appello.

I giudici del Palazzaccio hanno ritenuto inammissibili i ricorsi ribadendo come per la configurazione del reato di spendita di monete contraffatte sia necessaria la figura degli intermediari tra gli acquirenti di soldi e marche da bollo illegali ed il produttore. Presenze che sono state riscontrate, come confermato dalla sentenza, grazie alle intercettazioni telefoniche. Per questo i 4 condannati sono stati anche intimati al pagamento di 2mila euro ciascuno alla Cassa delle Ammende. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi e marche da bollo false: 4 condanne
CasertaNews è in caricamento