menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex sindaco di Gricignano Andrea Lettieri

L'ex sindaco di Gricignano Andrea Lettieri

Sindaco assolto dall'accusa di camorra: “Liberato da un incubo infamante e velenoso”

L’avvocato di Lettieri: “Riconosciuta l’assenza di qualsiasi rapporto con la criminalità organizzata”

“Liberato da un incubo”. Sono le parole che Andrea Lettieri, ex sindaco di Gricignano d’Aversa, ha affidato all’avvocato difensore Raffaele Costanzo subito dopo la sentenza con la quale la Prima Sezione Collegio B del tribunale di Santa Maria Capua Vetere lo ha assolto dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa nel processo che lo vedeva imputato insieme all’ex sindaco di Orta di Atella Angelo Brancaccio.

“E’ caduta l’accusa più infamante e velenosa - ha commentato l’avvocato Costanzo al termine del processo - E’ stata riconosciuta l’assenza di qualsiasi rapporto dell’ex sindaco con pezzi della criminalità organizzata. Attendiamo, comunque, di leggere le motivazioni che saranno depositate nelle prossime settimane”.

Ad accusare Lettieri c’erano diversi pentiti, tra cui Nicola Panaro e Nicola Schiavone (il figlio di Sandokan). “La sentenza va nel solco della strada che era stata tracciata dalla Cassazione che, nel 2017, aveva fatto cadere i gravi indizi di colpevolezza per concorso esterno e l’aggravante mafiosa, che oggi è stata esclusa dalla sentenza”. Lettieri ha trascorso agli arresti tre settimane in seguito all’indagine, con circa sette giorni di detenzione carceraria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento