Sindaco e consiglieri bloccano pusher e lo fanno arrestare

I carabinieri trovano 12 dosi di cocaina e 600 euro in contanti nascosti nell'auto

Il sindaco Armando Fusco

Beccato dal sindaco e dai consiglieri a spacciare: arrestato dai carabinieri. È successo a Riardo nei pressi della villa comunale in piazza Falcone-Borsellino verso l'una, nella notte tra mercoledì e giovedì, quando il primo cittadino di Riardo Armando Fusco insieme a due consiglieri hanno notato un giovane intento a spacciare. L'hanno bloccato in attesa dell'arrivo dei carabinieri.

I militari del nucleo operativo e radiomobile di Capua hanno identificato l'uomo in Armond Querim, albanese di 27 anni, ed hanno rinvenuto 12 dosi di cocaina ed una somma di 600 euro suddivise in banconote di piccolo taglio, occultate nella sua Volkswagen Golf con targa albanese. I carabinieri hanno tratto in arresto il 27enne albanese per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio provvedendo al sequestro della vettura, della sostanza stupefacente e dei contanti provento dell'illecita cessione.

Disposti dal Pm di Santa Maria Capua Vetere gli arresti domiciliari per Armond Querim poiché incensurato e per l'ammissione degli addebiti dell'attività di spaccio è in attesa del rito direttissimo che si celebrerà stamani presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento