rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Signori della droga: 8 condanne

Il gup Di Palma ha inflitto pene tra i 13 ed i 4 anni di reclusione

Otto condanne per l'inchiesta sui 'signori della droga' nei comuni della Valle di Suessola, tra San Felice a Cancello, Santa Maria a Vico e Forchia. Sono quelle pronunciate dal gup Emilia Di Palma del tribunale di Napoli all'esito del processo celebrato con rito abbreviato. 

Il giudice ha inflitto: 13 anni e 4 mesi per Alessio Biondillo di San Felice a Cancello (difeso dagli avvocati Domenico Dello Iacono e Danilo Di Cecco); 6 anni per Andrea Di Caprio di Santa Maria a Vico (difeso dall'avvocato Danilo Di Cecco); 7 anni e 4 mesi per Clemente Pelaggi (difeso dall'avvocato Clemente Crisci) di Arienzo; 6 anni e 8 mesi per Patrizio Fruggiero di San Felice a Cancello (difeso dall'avvocato Danilo Di Cecco); 6 anni per Salvatore Napolitano (difeso dall'avvocato Renato Jappelli); 6 anni e 8 mesi per Francesco Buono di Airola (difeso dall'avvocato Mauro Iodice); 9 anni per Luca Affinita (difeso dall'avvocato Clemente Crisci); 4 anno per Clemente Saccavino (difeso dall'avvocato Orlando Sgambati) assolto dal reato di associazione ai fini di spaccio. 

Il verdetto è stato pronunciato all'esito di una lunga camera di consiglio. L'indagine, effettuata tra il giugno 2019 ed il febbraio 2020, dai carabinieri del nucleo operativo, sotto la direzione e il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia, ricostruì l’esistenza di un'associazione a delinquere finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, operante nei comuni di San Felice a Cancello, Forchia, Airola e Arpaia, con canali di approvvigionamento nel napoletano. Nello specifico, durante l’attività di indagine sono stati riscontrati oltre 150 episodi di cessione di droga, tra cocaina, hashish e marijuana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Signori della droga: 8 condanne

CasertaNews è in caricamento