rotate-mobile
Cronaca Marcianise

Sigilli violati in un'area sequestrata, scatta la denuncia

Operazione interforze nella terra dei fuochi: controlli in 16 comuni casertani

Con l’avvio della stagione estiva, è partito nei giorni scorsi il programma di intensificazione dei servizi di vigilanza e prevenzione dei roghi di rifiuti in Terra dei fuochi, rinnovando il dispositivo di controllo che vede impegnati gli uomini e le donne dell’Esercito (82º Regimento di fanteria Torino) delle Forze di polizia e delle Polizie locali. Nel mese di Maggio è già stato condotto un vasto programma di controlli: 41 operazioni combinate (30 di 2° livello e 11 action day interforze) hanno interessato ben 21 comuni nell’area metropolitana di Napoli e 16 comuni nella provincia di Caserta. 

Ventidue i sequestri operati, compresi circa mille metri cubi di rifiuti (speciali e non), 35 le persone denunciate e 113 quelle sanzionate, 22 i veicoli sottoposti a sequestro assieme a sanzioni amministrative per un ammontare di circa 135.000 euro. Accanto a una diffusa azione sul territorio sono state condotte operazioni mirate su obiettivi identificati come di particolare interesse, con un attenzione specifica alla filiera dei materiali ferrosi. A Marcianise, controlli su un attività sottoposta a sequestro hanno portato ad una denuncia per violazione dei sigilli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigilli violati in un'area sequestrata, scatta la denuncia

CasertaNews è in caricamento