menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune chiede lo sgombero di un condominio ma perde davanti al giudice

La Essepi Group ottiene l’annullamento dell’ordinanza firmata dal dirigente

Il Comune ordina lo sgombero di tutte le unità abitative di un condominio in via Curiel a Sant'Arpino ma la società rappresentante, la Essepi Group, presenta ricorso al Tar e vince, con la relativa 'sconfitta' dinanzi al giudice dell'Ente atellano. Era il 10 marzo scorso quando il responsabile dell'Area tecnica del Comune di Sant'Arpino ha firmato una ordinanza con la quale ordinava lo “sgombero” di tutte le unità abitative site in Sant’Arpino in via Curiel. La Essepi Gruop però chiede l'annullamento e lo ottiene perché "era già stata inoltrata al Genio Civile di Caserta una nuova istanza di autorizzazione sismica in sanatoria “per la diversa distribuzione dei garages e per la realizzazione del torrino scala”, per cui appare assentibile l’invocata tutela cautelare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento