Soldi o botte, arrestati i 'protettori' di una prostituta

I due la picchiavano se non consegnava quotidianamente 150 euro

I carabinieri della Stazione di Gricignano di Aversa, all’esito di una indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, hanno eseguito l’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere nei confronti di un un uomo di 44 anni residente a Caivano (Napoli) e di una donna 38enne di Gricignano di Aversa, per sfruttamento della prostituzione.

L’indagine condotta nel corso del mese di maggio ha permesso di raccogliere un grave quadro indiziario in merito all’esistenza di un vincolo di assoggettamento posto in essere nei confronti di una donna, costretta dalla coppia a prostituirsi tra Aversa e Castel Volturno sin dal 2016.

I due arrestati, come emerso dalle indagini, costringevano la vittima a versa la somma di 150 euro al giorno, una cifra che quando non veniva raggiunta causava alla donna percosse e violenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall’inchiesta, basata su pedinamenti e servizi di osservazione, è emerso il concorso dei due arrestati nello sfruttamento della prostituzione e l’individuazione dei precisi momenti in cui la vittima consegnava i soldi frutto della sua ‘attività giornaliera’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento