Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Salvata dallo sfratto l’Associazione Italiana Persone Down di Caserta

Il coordinatore Psi Brancaccio: “Merito del sindaco Marino e della giunta”

Il coordinatore provinciale del Psi Francesco Brancaccio ha ringraziato in una nota il sindaco di Caserta Carlo Marino e la maggioranza consiliare per l’approvazione, durante la riunione di giunta del 28 novembre, della delibera con la quale il Comune di Caserta offre in locazione all’Associazione Italiana Persone Down di Caserta l'immobile che occupava storicamente, dal 1990, ubicato in via Ferrarecce nei pressi dell'Inps.

“Nella stessa delibera – si legge nella nota di Brancaccio - la giunta comunale approva anche la transazione della controversia giudiziaria avviata dall’Ente Comune all'epoca dell'ultimo commissariamento straordinario targato Maria Grazia Nicolò. Con questo atto si è trasformata in azione la promessa fatta in campagna elettorale dal sindaco Carlo Marino di impegnarsi, insieme alla propria maggioranza di trovare la migliore soluzione per l’associazione scongiurando lo sfratto azionato dai dirigenti del comune su invito della Nicolò.

Ringrazio per l'interessamento il gruppo consiliare socialista affiancato da quello dirigente locale che garantirono all’ associazione l’assistenza legale del compagno Raffaele Piazza evitando l’attuazione del vergognoso atto intimato. La permanenza dell'Aipd nella sua sede storica è una vittoria non solo per questa maggioranza ma per tutta la cittadinanza che quotidianamente si impegna per ridare vita alla nostra amata città. Tale battaglia del nostro partito e la dimostrazione della vera politica del fare che portiamo avanti con la maggioranza Marino”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvata dallo sfratto l’Associazione Italiana Persone Down di Caserta

CasertaNews è in caricamento