Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Sfonda il passaggio a livello con l'auto e si dà alla fuga

La conducente ha prima imboccato via Saraceni controsenso, è rimasta bloccata sui binari e poi ha 'forzato' la sbarra per scappare. Indagini in corso

Panico in via Saraceni, a Santa Maria Capua Vetere, quest'oggi (10 febbraio) attorno alle 14. Un'automobile, con alla guida una donna, ha sfondato una delle sbarre del passaggio a livello ed è fuggita. Sul posto sono intervenuti gli agenti del comando di polizia municipale e della polizia ferroviaria per la messa in sicurezza dell'area e per le indagini del caso, al fine di identificare la responsabile.

Secondo quanto si è appreso, la donna avrebbe imboccato via Saraceni da via Avezzana, quindi controsenso. Avrebbe poi attraversato il passaggio a livello mentre le sbarre si stavano abbassando e sarebbe rimasta bloccata sui binari. A quel punto, avendo paura dell'imminente arrivo del treno, avrebbe sfondato una sbarra del passaggio a livello e si è data alla fuga imboccando il sottopasso da via Saraceni.

Una scena assurda su cui stanno lavorando gli investigatori, magari anche con l'ausilio dei filmati di eventuali telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. Ovviamente la notizia si è diffusa rapidamente, soprattutto nel rione Sant'Andrea.

In attesa che venga rintracciata la responsabile, quanto accaduto pone ancora una volta in evidenza come siano ancora tanti gli automobilisti che, incuranti del divieto d'accesso posto all'imbocco di via Saraceni per chi proviene da via Avezzana, preferiscono rischiare di incorrere in una multa piuttosto che rispettare il Codice della Strada.

Molti automobilisti però sono anche esasperati visto che le modifiche al piano traffico attuate di recente dall'amministrazione comunale non avrebbero fatto altro che rendere ancora più caotica la circolazione. Solo pochi giorni fa l'incrocio tra via Mazzocchi, via Avezzana e il tratto di via Napoli in cui si trova l'Asl era letteralmente bloccato in quanto il passaggio a livello era chiuso e si era formata una lunga fila di veicoli in via Avezzana, anche perché si era a pochi minuti dall'uscita degli alunni dalla scuola, e un autotrasportatore che doveva scaricare la merce, non avendo dove parcheggiare decise di fermare il camion in mezzo alla strada visto che era tutto bloccato e di scaricare la merce, tra i clacson degli automobilisti bloccati senza alcuna via d'uscita da quella situazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda il passaggio a livello con l'auto e si dà alla fuga
CasertaNews è in caricamento