Cronaca Sessa Aurunca

Sfonda con un pugno la vetrina di un negozio: identificato dai carabinieri

Il giovane ha sferrato un cazzotto in seguito ad un litigio con la fidanzata. Poi è andato in ospedale a farsi medicare

La vetrina del negozio sfondata con un pugno

E' stato identificato dai carabinieri il giovane che in seguito ad un litigio con la fidanzata ha sfondato con un pugno la vetrina di un negozio di Baia Domizia. Il ragazzo, dopo l'episodio, si era recato al pronto soccorso dell'ospedale di Sessa Aurunca dove è stato medicato con diversi punti di sutura. 

Lo ha reso noto il titolare dell'attività danneggiata dal gesto violento. Dopo l'accaduto le immagini del pugno sferrato contro la vetrina hanno fatto il giro del web. Il commerciante ha ringraziato l'Arma dei carabinieri per la sua presenza sul territorio e per gli sforzi per controllare Baia Domizia nonostante le evidenti carenze di organico che quest'anno si stanno facendo sentire particolarmente in questa calda estate casertana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda con un pugno la vetrina di un negozio: identificato dai carabinieri

CasertaNews è in caricamento