rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Teano

La morte di Serena, il depistaggio sulle indagini nel giorno dei suoi funerali

Parla l'ex procuratore: il padre della liceale prelevato in chiesa

Con le dichiarazioni dell'ex procuratore capo di Cassino, Gianfranco Izzo, le indagini sull'omicidio dei Serena Mollicone si arricchiscono di un altro colpo di scena. Il magistrato, primo togato della Corte d'Assise di Santa Maria Capua Vetere, punta il dito sui 'depistaggi' attuati dall'ex maresciallo dei Carabinieri Franco Mottola affinchè ad essere accusato dell'orribile omiicidio fosse il papà della studentessa liceale.

Il dottor Izzo in un'intervista a Frosinonetoday racconta anche l'ultimo colloquio avuto con il brigadiere Santino Tuzi morto suicida due giorni dopo aver riferito che il 1 giugno del 2001 Serena Mollicone aveva fatto il suo ingresso in caserma senza però uscirne. "Mai e poi mai avrei autotizzato nessuno a far prelevare un padre piangente davanti al bara della figlia.

Anche se fosse stato un sospettato. Perchè prima di essere un magistrato sono un padre e un uomo - spiega l'anziano magistrato, ex procuratore capo a Nocera Inferiore e primo togato della Corte d'Assise di Santa Maria Capua Vetere -. Nei mesi successivi a quella infelice scena trasmessa da tutti i media nazionali (tutti credettero che Guglielmo Mollicone fosse in procinto di essere arrestato ndr), convocammo il maresciallo Franco Mottola (di Teano, indagato insieme alla moglie ed al figlio per l’omicidio di Sera, ndr), in qualità di comandante della stazione di Arce -. Il magistrato titolare del fascicolo chiese a Mottola da chi avesse ricevuto l'ordine di far prelevare Mollicone dalla chiesa. Lui rispose 'forse dal dottor Izzo ma non ricordo'. In quel momento ho capito che dietro quella vicenda c'era dell'altro. Per questo preparai una relazione di servizio nella quale ho smentito ogni atteggiamento compiuto da quell'uomo nel corso delle indagini. Solo otto mesi dopo l'omicidio sono riuscito a farlo trasferire. Perchè nel frattempo abbiamo scoperto che il figlio era indagato per spaccio di sostanza stupefacente".

LEGGI LA NOTIZIA SU FROSINONETODAY

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte di Serena, il depistaggio sulle indagini nel giorno dei suoi funerali

CasertaNews è in caricamento